Artiste del Caviardage, ragazzi di scuola e neofiti coinvolti per l’occasione, contribuiscono alla seconda edizione di Gocce di speranza, una pubblicazione il cui ricavato, come in passato,  verrà devoluto in beneficenza a favore di Amatrice e Accumoli, due realtà duramente colpite del sisma dell’agosto 2016. I lavori eseguiti con la tecnica del Caviardage di Tina Festa sono stati esaminati da una giuria presieduta da Tina Festa stessa che ha decretato il primi tre posti e due menzioni speciali. Due le menzioni speciali a cura di Amarganta. Un compito arduo, quello della Festa, considerando la qualità artistica e la delicatezza delle poesie trasfuse nelle opere nonostante la difficoltà di elaborazione delle novelle di Luigi Pirandello usate come testo preminente.

 

 

In copertina il primo classificato: Immagina anima mia, non    pensare di Mella Sciancalepore su una pagina di Joyce di Cristiana Pivari.

 

Euro 13

Su Amazon: qui

Scadenza invio opere e pagamento iscrizione: 31 agosto 2017

 

Art. 1 – Il Premio Found Poetry Amarganta nasce per contribuire al sostegno delle popolazioni di amatrice e Accumoli colpite dal sisma dell’agosto 2016.

L'iscritto riceverà due pagine di testo da elaborare secondo metodi e tecniche del Found Poetry (il Metodo Caviardage di Tina Festa, cut up, collage, erasure, cento, ecc.) 

a. una pagina di testo relativa a una novella di Pirandello (testo di narrativa classica)

b. una pagina  relativa a un testo pubblicato da Amarganta (testo di narrativa by Amarganta)

 

Il premio prevede due categorie di vincitori:

Sia il testo di narrativa classica che il testo di narrativa by Amarganta verranno selezionati secondo due categorie in base ai metodi e tecniche seguite:

Metodo Caviardage di Tina Festa: gli elaborati verranno esaminati da una giuria formata da Tina Festa e dal suo staff che assegneranno primo, secondo e terzo premio.

Found Poetry: gli elaborati meritori verranno premiati con attestato.

Tutte le opere selezionate verranno inserite, distinte nelle due corrispondenti sezioni, in una pubblicazione destinata alla vendita. Il ricavato della vendita verrà interamente devoluto ai comuni di Amatrice e di Accumoli. La pubblicazione potrà essere integrata da elaborati a cura di artisti scelti da Amarganta.

Art. 2 – Chi può partecipare

Al Premio possono partecipare scrittori di tutte le nazionalità previa rilascio di una liberatoria (firmata dai genitori per gli iscritti minorenni). 

Art. 3Come partecipare.

Occorre inviare i 2 testi elaborati in formato PDF. Le specifiche tecniche dei documenti da inviare verranno notificate via mail a ogni iscritto e saranno altresì reperibili sul sito dell'associazione http://www.amarganta.eu/eventi/premio-found-poetry-amarganta. I PDF  vanno inviati all’indirizzo e-mail foundpoetry@amarganta.eu entro il 31 agosto 2017 (farà fede la data del server del provider). La mail di ritorno erogata dal server attesta l’avvenuta ricezione del testo e sarà convalidata da un’ulteriore email dell’Associazione. Amarganta invierà i testi da elaborare non oltre cinque giorni dall'avvenuta iscrizione del partecipante.

Art. 4 – Consistenza del premio:

Primi tre classificati della sezione Metodo Caviardage di Tina Festa.

Targa di merito I vincitori potranno ritirare la targa durante la cerimonia di premiazione prevista a Rieti nel mese di settembre. In alternativa, le targhe potranno essere ritirate presso gli stand che l'associazione allestirà in futuro in varie località d'Italia.

Per le opere meritevoli di menzione, sarà prodotto un attestato. Gli autori meritevoli potranno ritirare l'attestato durante la cerimonia di premiazione prevista a Rieti nel mese di settembre. In alternativa, gli attestati potranno essere ritirati presso gli stand che l'associazione allestirà in futuro in varie località d'Italia. I vincitori, le eventuali menzioni d'onore e la data precisa della premiazione verranno resi noti tramite email e pubblicazione sul sito www.amarganta.eu, sezione Premio Found Poetry Amarganta, entro il 15 settembre 2017.

Art. 5 – Il giudizio della Giuria è insindacabile.

Art. 6 – La quota di iscrizione è fissata in 3,00 euro. Quanto resterà disponibile delle quote di iscrizione utilizzate per l’allestimento del concorso farà parte dell'ammontare devoluto per beneficienza entro Aprile 2018. Qualora le quote d’iscrizione non bastassero all’allestimento del premio, quanto mancante verrà integrato dall’associazione Amarganta.

Le quote possono essere pagate tramite:

- bonifico: IT83X0200814606000103971348 - AMARGANTA ASSOCIAZIONE , Unicredit Agenzia Rieti, Piazza Battisti Cesare 7 - 02100 Rieti (RI)

- postepay: 4023600940240809 - Lattaro Cristina - LTTCST67B59H282N

Art. 7 – La partecipazione al Premio Found Poetry Amarganta implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

Dopo aver verificato il pagamento della quota, l'associazione Amarganta invierà una liberatoria da compilare e firmare a cura dell'iscritto. La liberatoria sarà scaricabile anche dalla pagina del sito dedicato al concorso.

Per informazioni 
associazioneamarganta@gmail.com

 

 

Found Poetry Amarganta: bando 2017
Found Poetry Amarganta: bando 2017
premioFoundPoetryAmarganta_EDIZIONEI_02A[...]
Documento Adobe Acrobat [1.2 MB]
Found Poetry Amarganta: liberatoria 2017
La partecipazione al Premio Found Poetry Amarganta implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.
Dopo aver verificato il pagamento della quota, l'associazione Amarganta invierà una liberatoria da compilare e firmare a cura dell'iscritto. La liberatoria è scaricabile da questo link.
Liberatoria_FoundPoetryAmarganta2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [24.8 KB]

 

Premio Metodo Caviardage di Tina Festa (Gocce di speranza volume II)
Primo classificato:

Mella Sciancalepore


"Immagina anima mia, non pensare"

 

Motivazione di Tina Festa:
Il lavoro colpisce per la sua semplicità e purezza, sia del messaggio che della presentazione.
Il testo che ne scaturisce è un distillato poetico nel quale ogni lettore può rispecchiarsi. Originale, semplice ma di effetto è la cancellazione con linee verticali. È evidente che il Metodo Caviardage sia stato rispettato pienamente sia nel processo che nella tecnica utilizzata.
Pagina da "Joyce" di Cristina Pivari

Premio Metodo Caviardage di Tina Festa (Gocce di speranza volume II)
Secondo classificato: Elena Grigoletto

 

“Lassù a svolazzar irresistibilmente sicura di sé

Si sentì nuova”

 

Motivazione di Tina Festa:

Il lavoro è ben realizzato dal punto di vista tecnico e rispetta il processo del Metodo Caviardage. La tecnica della “cancellatura parziale”, mostrandoci il testo di partenza, ci svela, ad una osservazione più attenta, la presenza di molte parole con connotazione negativa ma Il testo poetico veicola un messaggio di cambiamento, forza e leggerezza insieme. Pertanto l’opera, aderendo alla filosofia del Metodo Caviardage, dimostra come sia possibile tirare fuori da un mondo difficile e da una vita piena di sfide e di dolore, la voglia di cambiare sguardo per cercare la Bellezza.

----

Pagina da "Il pipistrello” di  Luigi Pirandello

Premio Metodo Caviardage di Tina Festa (Gocce di speranza volume II)
Terzo classificato: Claudia Buda

 

“La sua vera passione era la creatività. L’aveva cercata al di fuori del tempo.  Lei gli andò incontro dolce e sensuale”

 

Motivazione di Tina Festa:

Il lavoro è apprezzato sia per la parte poetica che grafica. L'opera è nell’insieme molto curata, il tratto è preciso, vi è ricchezza di particolari che si riscontra nell'uso di motivi ripetuti. L’insieme rimanda un’immagine di eleganza e vi è armonia tra parole e disegno.

Il processo del Metodo Caviardage è stato rispettato e il risultato è una magnifica poesia visiva dedicata alla Creatività.

----

(da “Due passi avanti, un passo indietro” di Manuela Chiarottino)

Premio Metodo Caviardage di Tina Festa (Gocce di speranza volume II)
Menzione speciale Tina Festa: Eleonora Merlicco

 

“Non permetterò mai, Madre, uno strappo violento del mio soprabito da uno sposo infuriato.

Tua Figliola Salva, Libera e Sola”

 

Motivazione di Tina Festa
L'opera viene premiata per messaggio di cui si fa portavoce in questo particolare momento storico, il femminicidio. Una promessa, un grido, la preghiera di una donna che rivendica il diritto di essere libera di vivere la sua vita. Il Metodo Caviardage qui si mostra nella sua capacità di veicolare un messaggio sociale.

Il processo del Metodo è corretto e la semplicità delle tecnica utilizzata per la cancellazione non toglie nulla alla potenza del messaggio.

Da “La marsina stretta”, Luigi Pirandello

Premio Metodo Caviardage di Tina Festa (Gocce di speranza volume II)
Menzione speciale Tina Festa: Angela Morgese

 

“Fantasia di lui, sorride la sua voce dolce… I pensieri fili aggrovigliati. Guardo verso l’alto, non posso vederlo con gli occhi, ma col cuore sì. Sollievo…”

 

Il merito di questo lavoro è quello di rendere palpabile e vivo un ricordo legato ad un evento della vita personale del suo autore e di essere riuscito a coinvolgere il lettore in questa emozione.

Il lavoro è rappresentativo del fatto che il Metodo Caviardage possa avere una funzione catartica e in grado di rendere condivisibili emozioni intime.

La tecnica utilizzata è quella digitale e pertanto viene premiata anche per l’uso sapiente delle nuove tecnologie.

Da “Questa non è una storia d'amore” di Suki Fleet

Premio Metodo Caviardage di Tina Festa (Gocce di speranza volume II)
Menzione speciale Amarganta: Giorgia Gabriele

 

“Fantasmi, scheletri vuoti e ci si trova davanti a un bivio: il coraggio o la dovizia?”

 

I termini e le idee si accavallano davanti al testo e infiniti bivi di frasi e di senso si formano nella mente. Per arrivare al risultato occorre operare una serie di scelte, così come accade nella vita. Una metafora che esprime in parole e in grafica un parallelismo universale.

Da “Buona caccia, Fratello!” di Paolo Fosso

Premio Metodo Caviardage di Tina Festa (Gocce di speranza volume II)
Menzione speciale Amarganta: Paola Carpeggiani

 

 “Piano piano… combinazione di interminabili minuti”

 

Il trascorrere inesorabile del tempo scolpito in poche essenziali parole in un caos fittizio che esprime un entropico ordine nel disordine.

Da “La marsina stretta” di Luigi Pirandello

 

Premio Letterario Oltre L'Arcobaleno
Amarganta non necessita di 
collaboratori 

Iscrizione newsletter

Sentire il calore del sole in omaggio
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Amarganta Via Cotilia 8 02100 Rieti