La chiesa di Sant’Adamo a Cantalupo in Sabina

Silvia Sordini

La chiesa di Sant’Adamo a Cantalupo in Sabina è il risultato, condensato, di una lunga ricerca sul territorio della Sabina Tiberina, centrato sulla ricostruzione dell’antico percorso che collegava una serie di edifici religiosi di grande interesse. In questo contesto, il volume analizza la zona di Cantalupo, a cui appartiene la piccola chiesa, ne descrive le caratteristiche geografiche, ne ripercorre la storia fino al tardo medioevo evidenziandone le qualità esaltate dal particolarissimo materiale da costruzione tipicamente sabino: il marmo rosso di Cottanello.

La chiesa di Sant’Adamo viene descritta con minuziosi particolari in un excursus a trecentosessanta gradi a partire dalla sua storia, le antiche leggende a essa collegate, il culto del suo Santo. Prosegue con la struttura architettonica della costruzione, le pitture che lo impreziosiscono comparate con le coeve scuole pittoriche. Vengono altresì riportate notizie sulle due recenti campagne di restauro e svela il contenuto delle incisioni vandaliche presenti. Fornisce inoltre un agile excursus sulle iconografie dei santi dipinti nella chiesetta e in particolare di quella dell’ Incoronazione della Vergine, presente ma particolare nell’ abside, arrivando così a inquadrare con precisione la datazione delle opere.

 

Pag: 36

Cartaceo: euro 16.00 su Amazon

Premio Letterario Oltre L'Arcobaleno
Amarganta non necessita di 
collaboratori 

Iscrizione newsletter

Sentire il calore del sole in omaggio
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Amarganta Via Cotilia 8 02100 Rieti