«La posta è il più gran dono che la patria possa fare ai combattenti: perché in quel fascio di lettere che giunge ogni giorno fino alle trincee più avanzate, la patria appare ai soldati non più come una idealità impersonale e astratta, ma come una lontana moltitudine di anime care e di noti volti, in mezzo alla quale ciascuno riconosce un bene che è solamente suo, uno sguardo che soltanto per lui riluce, una voce che per lui solo canta». Così scriveva Piero Calamandrei accademico, padre costituente, nonché ufficiale volontario durante la Prima guerra mondiale nel 218º reggimento di fanteria; egli spiega in questa maniera l’importanza, per il morale dei soldati, delle lettere e delle cartoline che portano la voce delle famiglie lontane.

 

Pag: 124

Full color

Cartaceo su Amazon: 16 euro

Premio Letterario Oltre L'Arcobaleno
Amarganta non necessita di 
collaboratori 

Iscrizione newsletter

Sentire il calore del sole in omaggio
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Amarganta Via Cotilia 8 02100 Rieti